Arte, Avignone: atti di vandalismo contro il “Piss Christ” di Andres Serrano
PDF Stampa
Martedì 19 Aprile 2011

Due foto del discusso fotografo americano Andres Serrano sono state oggetto atti di vandalismo, ieri, nelle sale della Collection Lambert, ad Avignone. Colpito il “Cristo immerso nella pipì”, un’opera ritenuta “una profanazione ignobile di Cristo”. Verso le 11,30 di ieri un gruppo di giovani, di età compresa tra i 18 e i 25 anni, sono penetrati all’interno dell’esposizione e hanno colpito due opere di Andres Serrano con un martello e un cacciavite. Poi si sono dati alla fuga. Un’opera intitolata “Suor Giovanna Miriam”, rappresenta una religiosa in preghiera nella chiesa di Santa Clotilde a Parigi. L’altra è l’ormai celeberrimo “Piss Christ”, un crocefisso immerso in sangue e urina, opera realizzata nel 1987. Entrambe erano all’interno di un’esposizione presso la galleria Lambert, inaugurata lo scorso 12 dicembre e intitolata, imprudentemente, “io credo ai miracoli”. Per molti mesi le opere non avevano destato alcuno scalpore, poi, all’inizio di aprile, la presa di posizione dell’arcivescovo di Avignone Jean-Pierre Cattenoz aveva alimentato le polemiche tra io fedeli della sua diocesi, come riferisce Le Monde. Un movimento cattolico integralista, l’Institut Civitas, si è fatto promotore delle proteste e ha raccolto ben 35.000 firme in una petizione contro l’artista e la sua opera, ritenuta “una profanazione ignobile di Cristo”.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online