Osama Bin Laden, gli USA diffonderanno le foto della sua morte
PDF Stampa
Mercoledì 04 Maggio 2011

osama-marcus-brandt-large

 

La foto dovrebbe inquadrare il suo viso deturpato, il cranio semi-spappolato dal colpo di fucile automatico che l’ha raggiunto all’occhio sinistro nella stanza in cui si trovava, disarmato (come ha specificato la Casa  Bianca), all’interno della villa bunker di Abbottabad. Il primo colpo. Il secondo l’ha raggiunto al petto. “Sono immagini raccapriccianti“, ha ammesso Jay Carney, il portavoce di Barack Obama, durante un briefing con i giornalisti in cui ha annunciato che almeno uno dei fotogrammi scattati dopo il blitz durante il quale è stato ucciso Osama Bin Laden sarà reso pubblico. Obama ha dato il via libera, ma ha anche deciso di attendere per diluire la possibile portata e intensità delle reazioni alla vista del fotogramma che tutto il mondo attende. L’immagine (che verrà fatta vedere, ha assicurato anche il direttore della Cia Leon Panetta) potrebbe essere diffusa prima del viaggio di Barack Obama a Ground Zero, giovedì, per celebrare, insieme ai famigliari delle vittime dell’11 settembre, la scomparsa dell’uomo che tanto dolore ha provocato a quelle famiglie e all’America. Secondo le indiscrezioni, sarebbero diverse le immagini scattate nei minuti e nelle ore seguenti all’assalto al compound pachistano del capo di Al Qaeda.