2001-2011: Osama Bin Laden stava progettando un attentato ai treni
Stampa
Venerdì 06 Maggio 2011

rotaie-schiena-3

 

Osama Bin Laden stava progettando un attentato ai treni degli Stati Uniti per una drammatica celebrazione di Al Qaeda riservata agli attentati dell'11 settembre, che tra qualche mese vivranno la ricorrenza dei dieci anni dalla morte di oltre 3mila persone coinvolte nell'attacco alle Torri Gemelle. E' questo che emerge dall'analisi dei computer analizzati dal governo Usa dopo il sequestro avvenuto in occasione del blitz che ha portato all'uccisione del leader di Al Qaeda. Il progetto era comunque ancora in fase di studio, e l'Fbi esclude un pericolo immediato, anche in virtù della morte dello sceicco del terrore che certamente ha destabilizzato l'organizzazione terroristica di Al Qaeda. Lo scopo dei terroristi era riuscire a far deragliare un convoglio ferroviario in corrispondenza di un ponte o di un viadotto, ma nulla era ancora stato stabilito nei dettagli. Intanto non giungono notizie in merito alle foto di Bin Laden morto in possesso del Governo Usa: l'intenzione di Obama, almeno per il momento, è sempre quella di non diffonderle per non ingenerare reazioni nel mondo araba e nelle frange terroristiche vicine ad Al Qaeda.