Addio ai Simpson: la Fox vuole tagliare i compensi dei doppiatori
Stampa
Mercoledì 05 Ottobre 2011

the.simpson

 

Si tinge di giallo – e non è un gioco di parole – il futuro dei Simpson, il cartone animato ideato da Matt Groening. La Fox infatti è intenzionata a ridurre i compensi dei doppiatori del 45%, ben al di sopra del taglio che le voci erano disposti ad accettare (30%). Secondo le fonti della Rete, sino ad oggi Dan Castellaneta (Homer e Krusty il Clown); Julie Kavner (Marge), Nancy Cartwright (Bart); Yeardley Smith (Lisa); Hank Azaria (Boe) e Harry Shearer (Mr. Burns e Ned Flanders) hanno guadagnato tutti circa 8 milioni di dollari annui per 22 settimane di lavoro.