Nucleare, l'Iran accetta la bozza
PDF Stampa
Martedì 27 Ottobre 2009

L'Iran accetta la bozza di accordo presentata dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) dopo i negoziati con Russia, Stati Uniti e Francia, ma vuole delle "modifiche importanti". La risposta ufficiale di Teheran all'Aiea arriverà entro 48 ore. Lo ha annunciato la tv della Repubblica islamica, citando una fonte vicina al team negoziale iraniano, che ha parlato a condizione di anonimato. La proposta presentata a Teheran prevede il trasferimento all'estero di parte dell'uranio per ottenere combustibile. In base al piano, l'Iran dovrebbe consegnare gran parte del suo uranio arricchito al di sotto del 5 per cento perché venga arricchito a quasi il 20 per cento in Russia e trasformato in Francia in combustibile per alimentare un reattore a Teheran per la medicina nucleare. L'Iran risponderà ufficialmente "entro 48 ore" alla bozza proposta dall'Aiea, chiarendo pertanto quali siano le modifiche che chiede di apportare alla bozza presentata dall'Aiea. Critico il governo francese: "Teheran sta sprecando tempo - ha commentato il ministro degli Esteri Bernard Kouchner - perché questo è il momento di parlare. Un altro giorno e potrebbe essere troppo tardi". "Gli Stati Uniti, grazie all'energia di Obama hanno insistito sulla necessità del dialogo ma questo non può durare in eterno, abbiamo bisogno di risposte. Abbiamo dimostrato tutti una grande pazienza", ha aggiunto il ministro.