Facebook: il social network è causa di un divorzio su cinque
PDF Stampa
Mercoledì 04 Gennaio 2012

Facebook-e-tradimenti

 

Lanciato dai giornali, rimbalzato su "24 mattino" di Gigi Donelli, il 4 gennaio: Facebook è sempre più spesso la causa di divorzio in Italia. Almeno il 20% delle crisi coniugali che arrivano in Tribunale sono causate da Facebook (80% del totale) e da Twitter (20%). Un adulto su 5 utilizza Facebook per flirtare dimenticandosi che ciò che si scrive sulla propria bacheca e su quella di altri potrà essere usato contro di loro in caso di udienza di divorzio senza neppure porsi il problema di una possibile scoperta di contraddizioni e attività digitali a scopo fedifrago. Secondo l’avvocato matrimonialista intervistato da Donelli, le donne tradiscono quanto gli uomini, ma sono più furbe e attente nella scelta delle password.