Euro: nel 2012 la moneta unica terrà. Parola di Philip Poole
PDF Stampa
Giovedì 12 Gennaio 2012

euro_rotto

 

Che 2012 sarà per l’euro? Tra detrattori e sostenitori, le considerazioni di Philip Poole, a capo del Macro and Investment Strategy della Hsbc Global Asset Management alla Cnbc e del sito Forexinfo. Secondo Poole, la moneta unica non si spezzerà: “Il costo per i creditori sarebbe troppo grande” ha sostenuto con forza. Il sito Forexinfo ha invece tracciato gli scenari futuri sul cambio euro/dollaro. In base alle loro previsioni, il cambio dovrebbe muoversi tra 1,35 e 1,25 nei primi 3-6 mesi con picchi a 1,40 (verso l’alto) e 1,20 (verso il basso).

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online