Cocaina, arresti nel mondo del rugby e del body building
PDF Stampa
Giovedì 26 Gennaio 2012

rugby

 

Colpo grosso dei carabinieri di Piacenza, che hanno bloccato un fitto traffico di droga che girava durante i concerti e i match sportivi. Il blitz ha portato all’arresto 35 persone. Nella retata sono finiti anche 13 giocatori di rugby e la campionessa italiana di Natural Body Building over 52 kg, Maria Chiara Borella. Secondo le prime notizie, riportate dal sito libero.it, Borella avrebbe venduto la cocaina anche nella palestra dove andava ad allenarsi.
L’intera operazione è stata sportivamente denominata “Flanker”, in “onore” al ruolo che uno dei capi rivestiva nel team di rugby in cui giocava.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online