Costa Concordia: ritrovato il corpo della piccola riminese Dayana
PDF Stampa
Mercoledì 22 Febbraio 2012

costa-concordia-dayana

 

Un dolore lungo più di un mese, quello che si è stretto nel petto Susy Albertini, la mamma della piccola Dayana Arlotti, la bambina che risultava tra i scomparsi del naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio. Un dolore che oggi è diventato una terribile certezza: oggi, 22 febbraio, sono stati ritrovati altri quattro corpi. Tra i cadaveri, anche quello della piccola riminese, che è naufragata assieme al papà, Williams Arlotti. I vigili del fuoco impegnati nel recupero dei dispersi hanno individuato i corpi all'interno del ponte 4, dove sono iniziate nella tarda mattinata le attività di ricerca in assetto da palombaro leggero.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online