20 feriti e un disperso. Tromba d'aria sull'Ilva
PDF Stampa
Mercoledì 28 Novembre 2012

tromba-daria5

Dopo la tempesta della chiusura della fabbrica una tromba d'aria ferisce ancora l'Ilva di Taranto. Ha provocato 20 feriti lievi allo stabilimento Ilva, due di loro sono stati portati in ospedale dal molo. Un altro dipendente, che era alla guida di una gru caduta in mare, risulta disperso. Lo conferma l'azienda in una nota, spiegando che ''sono state messe in atto tutte le procedure di emergenza generale, gli impianti sono presidiati, in azienda sono presenti i Comandanti dei Vigili del Fuoco provinciale e regionale. Non c'e' stato alcun incendio. Le fiamme visibili dall'esterno sono relative agli sfoghi di sicurezza provocati dalle candele di sicurezza degli impianti. Tutta l'area ghisa e' sotto controllo. L'azienda ha subito gravi danni strutturali ancora da quantificare. Tutte le emissioni dell'azienda sono sotto controllo'' e ''non c'e' stata evacuazione'', prosegue l'Ilva, aggiungendo che ''sono stati messi in circolo tutti i bus aziendali per raccogliere il personale non addetto alla gestione dell'emergenza generale e accompagnarlo alle portinerie e ai punti di incontro dell'azienda''. Per quanto riguarda l'operaio al lavoro sulla gru finita in mare, conclude l'azienda, sono ''al lavoro i sommozzatori di Bari''.

 

 

 

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online