Elezioni Regionali, testa a testa Maroni-Ambrosoli in Lombardia. Lazio e Molise a sinistra
PDF Stampa
Lunedì 25 Febbraio 2013

Testa a testa in Lombardia, centrosinistra trionfatore nel Lazio e in Molise. Anche in questo caso stiamo parlando di previsioni perché lo spoglio per le Regionali nelle tre Regioni che hanno visto l’election day unito alle politiche inizierà soltanto alle 14 di martedì.


LOMBARDIA - Maroni (Lega-Pdl) contro Ambrosoli (Pd), si profila un duello all’ultimo voto. Che potrebbe avere ripercussioni anche sul voto politico, in particolare al Senato, dove la Lombardia è una regione chiave. I due contendenti sono dati entrambi tra il 42% e il 44%.


LAZIO - Nel Lazio non ci dovrebbe essere storia: Nicola Zingaretti è dato tra il 52 e il 54%, contro il 28-30% di Storace, la vittoria qui pare decisamente a portata di mano.


MOLISE - Non arriva al 50%, ma il divario è ampio in Molise, dove Paolo Di Laura Frattura, candidato del centrosinistra, può vantare una forchetta di voti tra il 47% e il 49% mentre Michele Iorio, candidato del centrodestra, si fermerebbe tra il 26-28%.