San Marino, Consiglio Grande e Generale: si riparte dalle Istanze d’Arengo
PDF Stampa
Lunedì 04 Marzo 2013

 

Riparte il Consiglio: intera giornata, prevista se necessario seduta mercoledì; è la giornata delle Istanze: 13. n. 4: “Appalti P.A., assegnati all’offerta più vicina alla media delle offerte presentate”. n. 6: “Mutui immobiliari garantiti dallo Stato, da prolungare il periodo per il loro rimborso”. n. 7: “Appalti, rendere ammissibile la partecipazione a tutte le gare di appalto per lavori pubblici tramite raggruppamento di più imprese”. n. 10: “Voto segreto in Consiglio permesso solo se richiesto dalla maggioranza semplice dei Consiglieri”. n. 11: “Migliore definizione dello status giuridico del soggetto forestiero convivente a sammarinese, anche attraverso le liste di collocamento; più adeguata assistenza sanitaria tramite la differenziazione di tale status con quello di lavoratore frontaliero”. n. 13 e 17: “Finanziamento dello Stato per l’installazione di impianti di stoccaggio dell’acqua piovana da parte dei soggetti privati; adozione dell’ordinanza per il risparmio idrico sia automatica dal 15 giugno al 15 settembre di ogni anno ed eventualmente prorogata in caso di necessità”. n. 14 e 16: “Rifiuti, in via sperimentale l’installazione di compostiere pubbliche e strumenti idonei ad incrementare la raccolta differenziata”. n. 12: “Asfaltatura Via Montalbo – Viale Campo dei Giudei bivio Via Napoleone e bivio per il cimitero”. n. 21: “Ripristino rampa di skateboard nel Parco Ausa di Dogana”. n. 18: “Modifica obbligo per gli obiettori vaccinali di stipulare, a proprie spese, una polizza assicurativa R.C. verso Terzi per eventuali danni da contagio”. n. 23: “Equiparazione giuridica tra genitori biologici e genitori adottivi ed affidatari; introduzione di appositi diritti a beneficio di questi ultimi”.