San Marino, Arzilli: a breve parte il tavolo per lo sviluppo
PDF Stampa
Mercoledì 23 Gennaio 2013

SAN MARINO - Prosegue in Congresso di Stato il confronto sulle strategie da adottare in ordine allo sviluppo, alla ripresa economica e dell’occupazione, sempre con la dovuta attenzione alle politiche di risparmio e revisione della spesa pubblica imposte dall’attuale momento storico. Lo hanno confermato ieri in conferenza stampa i Segretari di Stato all’Industria, Marco Arzilli, al Lavoro, Iro Belluzzi, alla Cultura, Giuseppe Maria Morganti ed al Territorio, Sport, Telecomunicazioni e Politiche Giovanili, Matteo Fiorini.

Il Segretario Arzilli ha annunciato che a breve sarà insediato il tavolo di sviluppo previsto dall’art.43 della legge di Bilancio, tavolo che vedrà il Governo confrontarsi con tutte le parti sociali e le categorie economiche che dovranno, auspica Arzilli, sapersi mettere in discussione per favorire quello che deve essere un progetto condiviso di una nuova economia. Arzilli ha poi delineato le priorità della sua Segreteria di Stato fra le quali la legge sul rilascio delle licenze che dovrà sburocratizzare il sistema per attrarre nuovi investitori, con la garanzia comunque data da un collaudato sistema di controllo successivo. Già nel Consiglio di fine febbraio riprenderà l’iter legislativo la legge sul commercio elettronico per la quale è già attivato il confronto nella maggioranza e sarà attivato anche con l’opposizione. Procede anche il lavoro per la creazione del Parco scientifico e tecnologico. Il Segretario all’Industria conclude che questo sarà il Governo delle riforme che sono alla base dello sviluppo, un Governo deciso a fare presto e bene.