I promotori del progetto The Market hanno incontrato il Congresso di Stato
PDF Stampa
Martedì 14 Febbraio 2017

 

SAN MARINO - Questa mattina i promotori del progetto The Market hanno incontrato, a San Marino, una delegazione del Congresso di Stato.

Durante l'incontro è stato presentato un aggiornamento sullo stato dei lavori e una memoria scritta in risposta a quanto riportato da alcuni organi di stampa sammarinesi in relazione ad interventi svolti in seno al Consiglio Grande e Generale rilasciati durante la seduta tenutasi in data 30 gennaio 2017 (vedi nota in basso*).

Lo sviluppo del progetto, che ricordiamo, occuperà una superficie commerciale di circa 25.000 mq, sarà realizzato in due Fasi. I lavori della Prima Fase, avviati il 28 ottobre 2016, proseguono come da programma e dureranno ancora circa diciassette mesi. Si comunica inoltre che è stato appena definito l'accordo per l'affidamento di un ulteriore lotto di lavori interamente a società sammarinesi. Per i successivi lotti di lavori saranno adottati i medesimi criteri di preferenza verso le imprese sammarinesi.

Il Gruppo Borletti prosegue quindi con grande ottimismo e determinazione le attività per la realizzazione di The Market, forte del sostegno che i cittadini sammarinesi hanno espresso nel referendum dello scorso maggio e certo del fatto che l'investimento di oltre 100 milioni di euro, rappresenta una grande opportunità per l'intero tessuto economico di San Marino e un'occasione unica di rilancio per il Paese come destinazione turistica di qualità a livello nazionale e internazionale.

L'apertura di The Market, che coinciderà con la conclusione della prima fase, è prevista per l'estate 2018.

 

* NOTA


In riferimento a quanto riportato da alcuni organi di stampa sammarinesi in relazione a interventi svolti in seno al Consiglio Grande e Generale durante la seduta tenutasi in data lunedì 30 gennaio 2017, i promotori precisano quanto segue:

• Il progetto The Market si sviluppa nella piena trasparenza e nell'ottemperanza delle leggi applicabili.

• Il Gruppo Borletti è costituito da società di diritto lussemburghese, il cui capitale sociale è rappresentato da azioni nominative. I dati identificativi dei soggetti titolari di azioni delle società del Gruppo Borletti sono iscritti nel libro soci. Si precisa inoltre che gli statuti delle società del Gruppo Borletti prevedono espressamente che le azioni rappresentanti il capitale sociale siano azioni nominative. Il controllo del gruppo è pertanto riconducibile in piena trasparenza alle persone fisiche che si trovano al vertice dello stesso.

• Quanto ai procuratori che il Gruppo Borletti ha utilizzato a San Marino, si precisa che:

a) il Gruppo Borletti ha rilasciato, volta per volta, singole procure speciali finalizzate al compimento di specifici atti, il cui contenuto era stato in precedenza analizzato e condiviso dalle società mandanti (si citano, ad esempio, la costituzione della società di diritto sammarinese partecipata da Gruppo Borletti, l'atto notarile di acquisto del terreno su cui è in corso la realizzazione di The Market, la richiesta di licenza edilizia, ecc.),

b) l'opportunità di rilasciare procure nasce dall'esigenza di evitare costose trasferte ai legali rappresentanti;

c) tali procure (conferite con atto notarile) sono state rilasciate nella più totale trasparenza, proprio in quanto finalizzate al compimento di atti pubblici;

d) le procure sono state rilasciate unicamente ai professionisti sammarinesi che hanno, fin dall'inizio, assistito il Gruppo nell'operazione (dott.ssa Lazzari e avv. Mazzanti) o a colleghi e dipendenti di studio di questi ultimi (avv. Manzi, dott.ssa Berardi e rag. Codicé).

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online