San Marino, sottoscritto l'accordo per l'approvvigionamento energetico
PDF Stampa
Giovedì 14 Gennaio 2021

confine ita rsm

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico conferma per San Marino il trasporto di energia elettrica acquistata dall'estero. Un rinnovo importante che consentirà ulteriori investimenti ambientali. Firmato l'atto di conferma della capacità di trasporto di energia elettrica sulle interconnessioni dell'Italia con l'estero a favore della Repubblica di San Marino. Il Ministro italiano per lo Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, lo ha comunicato al Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari e al Segretario di Stato al Lavoro, Teodoro Lonfernini, deputato ai rapporti con l'AASS, l'Azienda di Stato per i Servizi. Gli investimenti attuati in questi anni per la produzione di energie rinnovabili, l'impegno per l'efficienza energetica e la mobilità elettrica, insieme alla riduzione dei consumi idrici e dell'inquinamento, sono stati gli elementi determinanti per il rinnovo di questo importante accordo che avrà validità fino al 31 dicembre 2030. Un risultato rilevante e particolarmente atteso, che consentirà alla Repubblica di continuare a rifornirsi di energia elettrica dall'estero, così come negli ultimi vent'anni, e di proseguire sul percorso già intrapreso da tempo, nel solco della sostenibilità ambientale, e che conferma l'ottimo rapporto di collaborazione fra i due Paesi.

 

Segreteria Affari Esteri

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online