Basket, Rimini trova Pecile ma viene raggiunta in vetta
PDF Stampa
Lunedì 30 Novembre 2009

Ma che domenica (e sabato) bestiale nel campionato di Legadue. La Riviera Solare Rimini perde 101-97 all’overtime (non può andare sempre bene) in casa della Trenkwalder Reggio Emilia e viene raggiunta in testa non solo dagli emiliani, ma anche da Prima Veroli e Banco di Sardegna. E se l’Aget Imola non avesse fatto a sorpresa lo sgambetto all’Enel Brindisi, al comando sarebbero addirittura in 5.
Per i Crabs l’anticipo di sabato era iniziato bene, e anzi per tre quarti Rimini ha dato l’impressione di avere tutte le carte in regola per sbancare uno dei campi più “tosti” dell’intera Legadue. Poi però la Trenkwalder è venuta fuori alla distanza, o alla distanza sono calati i “vecchietti terribili della Riviera Solare” (Scarone, Myers) e al 40’ il punteggio era di 87 pari. Nel supplementare, con gli ospiti sotto di 3 a 5’’ dalla sirena e palla in mano, Rimini si auto-condanna facendosi fischiare un’infrazione di “5 secondi” che cancella ogni speranza di proseguire la marcia da “lepre” in testa alla classifica”. Almeno per il momento. Da segnalare che la trasferta di Reggio è stata anche la prima con il nuovo acquisto, Andrea Pecile, a dare polmoni e fosforo ad un settore dei piccoli già più che talentuoso. L’ex azzurro ha chiuso con 7 punti (2/4, 1/3), ma giustamente doveva rompere il ghiaccio. Di sicuro un aiuto a Myers e Scarone serviva per assicurare maggiore lucidità nelle fasi calde della partita (e del campionato), ma per gli equilibri in campo e per le rotazioni c’è ancora da lavorare.
Gli altri risultati. Detto di Brindisi-Imola, il Banco di Sardegna Sassari vince una gara non bella contro l’Umana Venezia del riminese Tommy Rinaldi (polveri bagnate per lui): Sassari passa 69-75 ed è quello che conta. Per la Prima Veroli arriva invece la quinta vittoria in fila: il miglior attacco del campionato segna ancora 94 punti (a 86) e piega la resistenza di una coriacea Fileni Jesi. Tra i singoli, Ivan Gatto (21 punti, 9 rimbalzi) stavolta fa addirittura meglio di Hines (18 punti).

 

BASKET LEGADUE
La nona giornata.

Risultati: Trenkwalder Reggio Emilia - Riviera Solare Rimini 101-97 dts; UCC Casalpusterlengo - Fastweb Casale Monferrato 80-93; Miro Radici Finance Vigevano - Carmatic Pistoia 80-76; Aget Imola - Enel Brindisi 87-80; Umana Venezia - Banco di Sardegna Sassari 69-75; Prima Veroli - Fileni Jesi 94-86; Bialetti Scafati - Nuova Pall. Pavia 103-66; Snaidero Udine - AB Latina 74-57.

Classifica: Banco Sardegna Sassari, Trenkwalder Reggio Emilia, Riviera Solare Rimini, Prima Veroli 14 punti; Enel Brindisi 12; Aget Imola 10; Miro Radici Vigevano, Snaidero Udine, Umana Venezia, Fastweb Casale Monferrato, Carmatic Pistoia 8; Fileni Jesi, AB Latina, Nuova Pall. Pavia 6; UCC Casalpusterlengo, Bialetti Scafati 4.