Calcio, San Marino – Inghilterra. Le parole del ct Mazza
PDF Stampa
Giovedì 21 Marzo 2013

san marino inghilterra mazza selva 005 

 

di Alessandro Carli

 

La Repubblica di San Marino è pronta per la festa dello sport. E’ questo l’approccio indicato dal ct della nazionale del Titano, Giampaolo Mazza, in vista della partita contro l’Inghilterra, in programma venerdì 22 marzo alle 21 allo stadio Olimpico di Serravalle. Il mister, a poco più di 24 ore dal big match, ha raccontato i suoi pensieri. “Questa partita per l’Inghilterra è molto importante in vista dell’incontro successivo, che li vedrà contro la nazionale del Montenegro”. I Leoni si presenteranno al gran completo. “All’andata, in autunno, nella nazionale inglese non giocarono né Gerrard né Lampard, che invece saranno impiegati venerdì".

Mister Mazza, sull’esito del match del 22 marzo, è piuttosto realista: “Speriamo di riuscire a fare almeno un gol. L’undici del Titano sta bene sia dal punto di vista fisico che mentale. Cercheremo di rimanere in gara il più possibile. Giocheremo con un 5-4-1”.

Il ct poi ha fatto un’analisi del gioco degli inglesi. “Oggi non giocano più come un tempo, quando lanciavano la palla in avanti per un colpo di testa o una mischia. La nazionale oggi esprime un gioco molto più moderno. In questo senso, la Spagna ha aperto la strada. I ‘bianchi’ fanno molto possesso palla”. L’Inghilterra, per il ct, oggi è lievemente inferiore alla Spagna e alla Germania, “ma rappresenta comunque una delle formazioni più forti d’Europa”. Nessuna tattica particolare in vista del match: solo concentrazione, sperando “di sfruttare qualche occasione favorevole”.

Infine, una riflessione sui vivai. San Marino, negli anni ’80, arrivò in serie A con Marco Macina (Milan) e Massimo Bonini (Juventus). Oggi? “E’ un problema di numeri: il Titano ha 32 mila abitanti. Non è facile lanciare i talenti. i sammarinesi però hanno la possibilità, sportiva, culturale e sociale, di entrare nel giro della nazionale sin dall’under 16. Una vetrina per mettersi in mostra”.