Motogp, Laguna Seca: Alex De Angelis chiude all’11esimo posto
PDF Stampa
Lunedì 22 Luglio 2013

 

Nella giornata che ha consacrato Marc Marquez nell’Olimpo dei campioni – per il debuttante centauro della Honda vittoria alla “prima” nel difficile circuito statunitense con tanto di sorpasso al "cavatappi" ai danni di Valentino Rossi, poi terzo su traguardo dietro all'iberico a e Stefan Bradl – spicca il buon piazzamento del pilota sammarinese.

L'undicesimo posto di Laguna Seca è un risultato che supera di molto le aspettative della vigilia di questo Gp degli Stati Uniti, il primo di Alex su una Ducati Desmosedici.
il weekend del sammarinese si è rivelato una continua progressione positiva, terminata con una gara convincente e soddisfacente per Alex e Ignite Pramac Racing Team.

Determinato e agguerrito, Alex ha raggiunto a pochi giri dalla partenza il compagno di marca Nicky Hayden dal quale ha mantenuto però un distacco purtroppo troppo alto per permettergli di rimanere in scia. Il pilota di San Marino ha affrontato la maggior parte della gara in solitaria difendendo la decima posizione fino alla fine per poi perderla nel corso del 32esimo e ultimo giro per opera di Barbera.

Alex De Angelis: “Sono contentissimo. Siamo partiti con l’obiettivo di non essere ultimi, ma già da venerdì abbiamo visto la possibilità di provare a guadagnare qualche punto e ce l’abbiamo fatta, vado a casa con 5 punti in classifica. E’ stata una gara molto bella, ce l’ho davvero messa tutta e ho anche sportellato un po’ alla fine. Sono molto soddisfatto di come è andata. Ringrazio davvero Ducati, l’Ignite Pramac Racing Team e il mio team NGM Mobile Forward Racing Team per la possibilità che mi hanno dato. Spero di aver dimostrato il mio potenziale, perché come tutti sanno de, mi piacerebbe davvero ritornare a correre con la MotoGP”.