Football NCAA, Alabama si laurea campione
PDF Stampa
Venerdì 08 Gennaio 2010

Aspettando l’inizio dei play off dell’Nfl (domani e domenica si parte con le wild card), il football americano ha vissuto un altro momento di grande spettacolo e tensione con la finalissima della NCAA, il seguitissimo campionato universitario. Al Rose Bowl di Pasadena, i Crimson Tide di Alabama si sono laureati campioni battendo Texas per 37-21 e interrompendo un lungo digiuno, un digiuno che durava dal 1992.
Le cose forse sarebbero potute andare diversamente senza l’infortunio patito dal qb di Texas Colt McCoy, sostituito dalla matricola Garrett Gilbert, che ha faticato non poco prima di riuscire a mettersi in moto. Alabama ha capitalizzato le cifre del running back Mark Ingram (22 corse per 116 yard e 2 touchdown), fresco vincitore dell'Heisman Trophy, e del ricevitore Trent Richardson (109 yard e 2 touchdown). Ma una menzione d’onore va sicuramente alla difesa di Alabama, che ha dato un contributo essenziale alla vittoria. Primo fra tutti Marcell Dareus, autore del placcaggio che alla fine del primo periodo ha mandato ko il quarterback dei Longhorns, e di un intercetto ritornato in meta dopo una corsa di 28 yards prima dell’intervallo lungo.