C'è l'ok degli ispettori Fia Si disputerà  il GP di Corea
PDF Stampa
Martedì 12 Ottobre 2010

Il Gran Premio della Corea del Sud, diciassettesima prova del Mondiale di F.1, si terrà come da programma il 24 ottobre. Le ispezioni effettuate da Fia e Kavo, la società organizzatrice, al nuovo circuito di Yeongam, hanno dato parere favorevole. Le verifiche del circuito sudcoreano, durate circa due giorni sono state condotte da Charlie Whiting, il delegato alla sicurezza della Fia. La decisione sul via libera è stata anticipata di un giorno rispetto a quanto annunciato dagli organizzatori, visto che le ispezioni fatte su pista e strutture hanno fugato i dubbi sull'efficacia dell'ultimazione dei lavori del circuito, entrato quest'anno nel calendario della Fia. L'impianto di Yeongam, a poco più di 300 chilometri a sud di Seul, ha superato l'esame, secondo una nota della Kavo, la Korea Auto Valley Operation, che organizza e ospita l'evento. Il patron della F.1, Bernie Ecclestone, pochi giorni fa si era detto sicuro, in base alle informazioni in suo possesso, che la prova in Corea del Sud si sarebbe tenuta. I timori dei piloti erano tutti legati alla sicurezza, anche per la recentissima posa del nuovo manto d'asfalto, in considerazione poi del fatto che il circuito è del tutto sconosciuto al Circus della F.1.