Alemanno e il GP di Roma: "Decisione entro l'anno"
PDF Stampa
Venerdì 29 Ottobre 2010

Il termine inderogabile per decidere sullo svolgimento del Gran Premio di Formula Uno all'Eur è "entro fine anno, quando scade la lettera di intenti" che è stata firmata con il patron della F.1, Bernie Ecclestone. Lo dice il sindaco di Roma Gianni Alemanno nel corso di una conferenza stampa per fare un bilancio alla metà del mandato. "L'ultima parola spetta all'assemblea capitolina", spiega il sindaco. Dopo che la sovrintendenza paesaggistica avrà dato il via libera al progetto, saranno infatti i consiglieri comunali a dover decidere se effettivamente il GP si svolgerà nella capitale e ad approvare poi le varianti urbanistiche necessarie all'attuazione delle opere programmate. Alemanno sottolinea che il Campidoglio sottopone a un "vaglio molto attento" tutte le proposte del comitato promotore. Aggiunge inoltre che "da tutti i sondaggi risulta che una maggioranza, seppur non schiacciante, di cittadini di Roma e dell'Eur è favorevole al Gran Premio. Non sarà fatto scempio dell'Eur, noi vogliamo arricchire questo quartiere, completarlo e rilanciarne l'immagine a livello internazionale".