Basket, Infortunistica Lgr Ibc campione di San Marino
PDF Stampa
Lunedì 29 Novembre 2010

L'Infortunistica Lgr Ibc si aggiudica lo “scudetto” del basket sammarinese. Nella notte delle finali ha conquistato il successo nel Campionato Sammarinese 2010, battendo nella finalissima, piuttosto nettamente peraltro, i campioni in carica dell'Euro Commercial Bank (80-60 il punteggio finale). Sul podio sale anche il Basket 2000, che si è imposto in un’altra finale senza storia sui baldanzosi giovanotti della Titano Under 19.
La giornata di festa è stata coronata dall’assegnazione dei premi individuali. Quello per il bombardiere doc, il vincitore della gara del tiro da tre punti, andato a Fabrizio Bartolini, della Folgore. E quelli per il capocannoniere della regular season e per l’Mvp della finalissima, entrambi andati all’implacabile Gordan Firic: per lui 148 punti in 4 uscite di regular season e la bellezza di 50 punti (!) nella finalissima, un vero spettacolo ammirarlo in azione. Peraltro è sempre molto toccante la consegna del premio di MVP intitolato al compianto Umberto Briganti effettuata da parte dei suoi genitori.


LA FINALE 3°-4° POSTO
La giornata conclusiva del torneo si è aperta con la finalina per il terzo gradino del podio, match equilibrato fino all'intervallo lungo (30-25 per il Basket 2000). Poi alla ripresa delle operazioni i ragazzi dell'Under 19 hanno faticato tantissimo a trovare la via del canestro, segnando solo 8 punti e subendone 21, non riuscendo a limitare in difesa le iniziative di Bianchi, Guerra e Venturini.
Il 51-33 alla terza sirena è già decisivo, nella frazione conclusiva si prosegue sulla falsa riga del terzo periodo, fino al massimo vantaggio dei vincitori sul 76-42 con la tripla di Gozi, prima che Perazzini segni anche lui da tre per fissare il risultato conclusivo, un divario forse fin troppo penalizzante per i giovani biancazzurri che sono arrivati con merito all'ultimo giornata del torneo. Tra i vincitori - che hanno prodotto un buon gioco corale - in evidenza Bianchi con 15 punti, Guerra con 13 e Ugolini con 11; per l'Under 19 in doppia cifra Stefanelli e Perazzini con 10 a testa.


LA GARA DEI TRE PUNTI
Consegnati coppa e medaglie per il terzo posto, è andata in scena la gara di tiro da tre punti, alla quale hanno partecipato Luca Vicini del Basket 2000, Simone Rosa del Tre Penne, Davide Macina dell'Under 19, Daniele Cardinali de La Serenissima, Fabrizio Bartolini della Folgore, Manuel Capicchioni dell'IBC e Mauro Lemme dell'ECB. Ogni giocatore doveva affrontare cinque serie di tre palloni, dei quali i primi due valevano un punto e il terzo due; per la finale si sono qualificati Bartolini con 11 e Lemme con 8, poi come già anticipato il titolo di 'Mister 3 punti' è andato a Bartolini, autore di 14 punti contro gli 8 di Lemme.


LA FINALE 1°-2° POSTO
Ci si aspettava una finalissima un po’ più tirata, e invece l'Infortunistica Lgr Ibc ha rovinato (si fa per dire) in parte la festa al pubblico chiudendo il conto troppo presto. La “colpa” è in buona parte di Firic, che ha fatto ancora meglio di quanto aveva combinato in precedenza, siglando un iperbolico cinquantine e non lasciando scampo all’Euro Commercial Bank.
L'ECB è partita molto contratto, sicuramente anche per la preoccupazione di dover arginare il talento bosniaco. Obiettivo fallito, in quanto dopo il primo tempo erano appena 6 i punti segnati dei campioni uscenti contro i 29 degli avversari (e ben 15 di Firic, il nemico pubblico numero uno, con tre triple). La musica non cambia di tanto nella seconda frazione, con l'ECB che prova a riavvicinarsi sospinta da Battistini (13 punti all'intervallo lungo, saranno 27 al termine) e la tripla di Lemme che fissa il secondo parziale sul 43-27 IBC.
Nel terzo quarto Battistini e Podeschi sono l'anima della squadra con le loro triple, ma il gap non si riduce, anche perchè Firic non è solo e l'IBC trova punti importanti dagli altri giocatori, in particolare da Berti e Capicchioni. L'ultima frazione si apre sul 62-42 IBC, ma i bancari sono i campioni in carica e non vogliono abdicare senza provarci; una bomba siderale di Podeschi (in totale per lui 12 punti) a metà frazione riporta i suoi sul 56-67, Zanotti esce per cinque falli e l'ECB torna a sperare, ma Firic piazza un'altra tripla (saranno nove le sue conclusioni vincenti dall'arco dei 6.75) taglia gambe e gli avversari non hanno più la forza di tornare sotto e all'ultima sirena il punteggio è chiaro: 60-80.
Premi di squadra e individuali per l'IBC che torna sulla vetta del Titano dopo ventidue anni, capitan Manuel Capicchioni, che ha contribuito con una bella prova segnando 12 punti pur acciaccato, può gioire; formazione campione anche di sfortuna: Bianchini e Colombari out da qualche gara rispettivamente per stiramento e rottura dei legamenti del ginocchio, frattura del perone per Ruggeri in semifinale e in finale k.o. Berti, autore di una positiva partita, per il quale purtroppo una prima diagnosi parla di rottura del tendine d'Achille. L'augurio a tutti di tornare presto in piena forma.


I RINGRAZIAMENTI DELLA FEDERBASKET
Alla fine c’è spazio anche per i ringraziamenti della Federbasket a tutti i protagonisti del torneo: giocatori, allenatori, arbitri, ufficiali di campo, cronometristi, pubblico, media e dirigenti FSP organizzatori; l'appuntamento è per il prossimo anno.


I DUE TABELLINI
Questi i tabellini completi delle finali.


FINALE 1°-2° posto
Euro Commercial Bank - Infortunistica LGR I.B.C. 60-80 (6-29; 27-43; 42-62)
EURO COMMERCIAL BANK:
Dappozzo 3, Lemme 5, Gennari, Briolini 2, Terenzi 8, Francini ne, Alletti, Battistini 27, Rosti 3, Podeschi 12, Lettoli.
INFORTUNISTICA LGR I.B.C.: Berti 6, Zanotti 3, Capicchioni 12, Firic 50, Brasey 3, Mina, Gritti 6.


FINALE 3°-4° posto
Basket 2000 - Titano Under 19 76-45 (10-10: 30-25; 51-33)
BASKET 2000:
Ugolini 11, Bianchi 15, Vicini 9, Venturini 8, Guerra 13, Montanari 6, Bombini 9, Gozi 5. All. Bartolini.
TITANO UNDER 19: Carlini 4, Macina 4, Terenzi 2, Paccagnella, Merlini 3, Perazzini 10, Taddei 6, Serafini 2, Giancecchi 2, Stefanelli 10, Evaristi 2. All. Miriello.