Carlton Myers bye bye Compie 40 anni e si ritira dal basket
PDF Stampa
Mercoledì 23 Marzo 2011

RIMINI - Dopo una carriera davvero invidiabile il cestista riminese Carlton Myers decide di abbandonare il basket giocato. Oggi l'annuncio. La guardia nata a Londra ma cresciuta in riva all'Adriatico, allevata cestisticamente dal Basket Rimini alle soglie dei 40 anni (li compie proprio a fine mese) ha detto stop. Si ritira ufficialmente dal basket professionistico.

Mercoledì 30 marzo 2011 alle ore 11.30 a San Patrignano è in programma un piccolo evento per celebrare il suo ritiro. In una nota, la comunità di Sanpa anticipa che Myers in questa occasione presenterà anche il suo nuovo progetto: l’agenzia B – Side Management.

 

"Carlton Myers annuncia il suo ritiro ufficiale dal basket professionistico e presenta il suo nuovo progetto: Un saluto al mondo del basket fortemente voluto dal giocatore stesso, che per l’occasione ha coinvolto le persone che l’hanno accompagnato nei suoi 25 anni di carriera sportiva: allenatori, avversari, compagni di squadra, dirigenti, persone centrali della sua avventura sportiva e umana nel mondo del basket".

 

Carlton Myers vanta una carriera di tutto rispetto: ha vinto un campionato europeo con la nazionale italiana e, in maglia azzurra, è stato il portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Sydney del 2000. In campionato ha vestito le maglie di Rimini, Fortitudo Bologna, Roma, Siena, Valladolid, Pesaro e ancora Rimini. Non ha raccolto forse quanto avrebbe meritato in termini di trofei ma si è aggiudicato comunque uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa con la Fortitudo. Nel campionato italiano vanta anche il record di punti segnati in una sola partita, ben 87 contro Udine nella stagione 1994-95.