Il Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini di MotoGp confermato per 5 anni. Ok della Provincia
PDF Stampa
Mercoledì 29 Giugno 2011

 

RIMINI - Rimini (Provincia) e Repubblica di San Marino saranno ancora fianco a fianco, nell’organizzazione del Gran Premio di MotoGp al Misano World Circuit anche per i prossimi cinque anni. Dopo i successi conseguiti nel periodo 2007-2011 dunque Rimini e San Marino hanno avuto la conferma ufficiale dalla Dorna SLU – la società che gestisce il circuito del campionato mondiale – del prolungamento del contratto fino al 2016, come Gran Premio della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini.

Il Protocollo d’intesa con la Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport di San Marino è stato sottoscritto dalla Provincia di Rimini durante la seduta di martedì 28 giugno.

“I numeri e l’indotto sostengono la scelta, condivisa da parte di Repubblica di San Marino, Provincia e Comuni della costa e Santa Monica, di proseguire con il Moto GP- dichiara l’Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli-. Si tratta di uno sforzo economico importante, motivato dagli effetti positivi sull’economia locale di un evento che crea, alla fine della stagione tipicamente balneare, ricchezza, occupazione, benessere diffusi. Non solo: altrettanto strategica è la comunicazione del nostro territorio sui media nazionali e internazionali, un esempio di scuola di marketing territoriale che ha nel binomio sport e turismo la sua leva principale. Mi pare infine importante sottolineare ancora una volta la solidità della collaborazione con San Marino e con Santa Monica: se non avessimo questa unità d’intenti, una manifestazione di questa portata non sarebbe possibile”.

 

I NUMERI (SECONDO TRADEMARK ITALIA)

Secondo Trademark Italia, complessivamente il giro d’affari turistico complessivo dell’evento MotoGp di Misano Adriatico ammonta ad oltre 18 milioni di euro, di cui:

- 6.700.000 per la ricettività alberghiera ed extralberghiera

- 9.200.000 per i pubblici esercizi (ristoranti, pizzerie, bar, chioschi e fast-food, etc.)

- 2.500.000 per lo shopping e il divertimento.

Quasi 300 mila le presenze nelle strutture ricettive sul territorio riminese nei giorni settembrini della manifestazione, 200 i Paesi collegati televisivamente per oltre 300 milioni di telespettatori nel mondo.