Football americano, il Superbowl italiano va ai Panthers Parma (76-62). Warriors ko
PDF Stampa
Lunedì 11 Luglio 2011

SuperbowlIFL2011_8

 

Panthers Parma in trionfo, lacrime amare per i Warriors Bologna. La squadra ducale si aggiudica in casa il Superbowl tricolore 2011 targato IFL, in una cornice di pubblico stupefacente (tutto esaurito allo stadio XXV aprile di Parma, oltre 3.500 persone). I Guerrieri invece hanno valide ragioni per piangere, anche perché non si può segnare la bellezza di 62 punti (62!) e non vincere l’incontro che vale la stagione.

Anche il punteggio finale sul tabellone la dice tutta su un’eccezionale serata di sport, sabato scorso in Emilia: 76-62 in favore delle Pantere, peraltro unica squadra italiana nel massimo campionato IFL guidata da un quarterback italiano, peraltro giovane, Tommaso Monardi, autore di una partita straordinaria. Dopo un primo tempo equilibrato (35-30 Parma, con Bologna che per un momento ha anche messo la testa avanti, sul 30-28), complice l’infortunio dell’asso dei Warriors Peoples i Panthers scavano il solco nel terzo quarto, per riconfermarsi meritatamente campioni d’Italia. Agli sconfitti va però concesso l’onore delle armi.

 


GUARDA LA FOTOGALLERY


LA CRONACA (DA Ifleague.it)

SuperbowlIFL2011_4Sono i Warriors a gestire il primo possesso ma la difesa ducale regge e costringe gli avversari al punt. Capitalizzano invece i Panthers che vanno a segno con una corsa di 5 yds di Spears. (traf. ok) (0-7). Bologna ci riprova e colpisce. I bolognesi si fanno sotto e chiudono con un td pass di 5 yds di Marty per Peoples (trasf. ok) (7-7). Poi sono le difese a fare show con la conquista di un fumble per parte . I Panthers allungano con un trick play di Bissell che lancia per Finadri pronto a volare fino al touchdown. (trasf. ok) (0-14). Nel drive successivo i Warriors reagiscono e accorciano ulteriormente le distanze con una corsa di 33 yds di Scott. (trasf. no good) (13-14).


Si passa al secondo quarto e i ducali rispondono con un td pass di 14 yds di Monardi per Bissell (trasf. ok) (13-21). Il possesso torna nelle mani dei bolognesi che macinano terreno ma sono costretti su un quarto tentativo a provare il field goal di 27 yds che Guerra realizza portando i suoi sul 16-21. Parma c'è e va ancora in meta dopo essersi portati a ridosso dell'endzone. Bastano 3 yds di corsa per Spears (trasf. ok) e il punteggio passa a 16-28. I Warriors tornano a rifarsi sotto con una qb sneak di 1 yds di Marty (trasf. ok) (23-28) e poi la difesa bolognese riesce a fermare gli avversari riconsegnando l'ovale al proprio attacco. E' il momento del sorpasso per Bologna che va in meta con un td pass di 7 yds di Marty per Piva (trasf. ok) (30-28). Manca poco alla fine del primo tempo e i Panthers riescono a chiudere con un td pass di 21 yds di Monardi per il solito Bissell (trasf. ok). Squadre al riposo sul punteggio di 30-35 per i ducali.

 

Nella ripresa i Panthers aprono subito le danze con un kick off return di Bissell che arriva fino al traguardo. Non va in porto, invece, il tentativo di trasformazione da due punti (30-41). I bolognesi faticano e sono costretti ancora una volta ad accontentarsi di un field goal, capitalizzato da un bel calcio di 31 yds di Guerra. (33-41). I panthers sono in un buon momento a allungano con un td pass di 18 yds di Monardi per Canali (trasf. ok) (33-48). Non trovano spazio, invece, i felsinei nel drive successivo ed è turnover.

 

Nell'ultimo quarto Parma può ulteriormente guadagnare terreno e ci riesce ancora con una reverse di Bissell che pesca Gasparri (trasf. ok) (33-55). Il divario si fa pesante ma i bolognesi ci credono e un lungo drive di possesso di concretizza con una qb sneak di 1 yds (trasf. ok) (40-55). I ducali rispondono immediatamente con una corsa di 30 yds di Spears (trasf. ok) (40-62). Bologna resta in partita e capitalizza con una corsa di 4 yds di Scott (trasf. ok) (47-62), ma i Panthers rispondono subito con un td pass di 40 yds di Monardi per Bissell (trasf. ok) (47-69). La partita sembra avere ormai un'inerzia a favore dei ducali ma c'è una grande prova d'orgoglio dei Warriors che mettono a segno un uno-due che fa salire la tensione. Prima è Marty che trova Parlangeli con uno spettacolare lancio di 47 yds (trasf. ok) (55-69), poi la difesa ha buon gioco e riconsegna la palla ai suoi pronti a colpire con un td pass di 10 yds di Marty per Piva (trasf. ok) (62-69). A questo punto esce il sangue freddo dei Panthers che giocano un drive pensato per far correre il cronometro ed arriva anche il touchdown definitivo con una corsa di 32 yds di Spears (trasf. ok) che fissa il punteggio sul 62 a 76. Bologna torna alla carica ma non c'è più tempo. Parma festeggia il secondo scudetto consecutivo e si conferma squadra campione d'Italian Football League 2011.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online