Europei di basket, San Marino ko di misura con la Scozia
PDF Stampa
Martedì 03 Luglio 2012

SAN MARINO - San Marino, peccato. In un match equilibratissimo, i biancazzurri cedono nel finale alla Scozia col punteggio di 68-71, sfiorando il supplementare con Andrea Raschi, ma il tiro del possibile 70 pari sulla sirena non è entrato.

I sammarinesi hanno dato tutto, lottando alla pari contro una squadra molto forte e fisicamente nettamente superiore, peccato perchè con un pizzico di fortuna in più, anche nelle decisioni arbitrali, i due punti potevano alimentare la classifica di San Marino e aprire le porte per le semifinali; invece ora l'ultima possibilità sarà contro Malta, la truppa più forte del girone, ma nulla è ancora deciso, i ragazzi possono giocarsela.

Per quanto riguarda i singoli, in evidenza Andrea Raschi con 24 punti e 11 rimbalzi; cuore e determinazione per tutti i sammarinesi, in doppia cifra Rossini (12 punti) e Cardinali (11), limitato da problemi fisici. Nella Scozia, il lungo Mc Kay ha fatto la voce grossa con 18 punti e 13 rimbalzi, così come Collins (17+10); nel finale decisivi i canestri di Russell (19 punti per lui). In bocca al lupo a Huffor che si è infortunato al ginocchio ricadendo male dopo un canestro realizzato.

Nelle altre sfide della giornata, tutto facile per Andorra su Gibilterra (96-47 il finale) e per Malta sul Galles (81-51).

Queste le partite della terza giornata, quella che precede il giovedì di riposo e che stabilirà le sfide di venerdì: dalle ore 15, Andorra-Moldavia, a seguire Scozia-Galles e alle 19.30 San Marino-Malta.

 
Dal sito http://www.fsp.sm cliccando sui risultati è possibile accedere alle statistiche complete.