Legadue, la Riviera Solare sorride solo all'overtime
PDF Stampa
Lunedì 23 Novembre 2009

Continua la marcia della Riviera Solare Rimini tutta sola in vetta alla classifica, ma contro un avversaria non trascendentale, l’Assigeco Casalpusterlengo, è servito un overtime per poter dire di aver finalmente scampato lo pericolo. Rimini deconcentrata o Casalpusterlengo in giornata di grazia? Probabilmente più la seconda che la prima. Comunque sia gli uomini di Sacco hanno incamerato altri due punti d’oro.
Dando un’occhiata alle prestazione dei singoli, fa spicco l’ottava doppia-doppia (su 8 partite, che dire…) di Ndudi Ebi: ai 23 punti a referto, che già non sono male, ha anche aggiunto la bellezza di 17 (!) rimbalzi e una ciliegina di 5 recuperi, ma non gli sono stati certo da meno Scarone (17 punti, 6 rimbalzi e tanta sostanza), Myers (21 punti) e Bennerman (24). Ma se vogliamo guardare anche l’altra faccia della medaglia, Rimini si è complicata parecchio la vita da sola, gettando alle ortiche ben 14 punti di vantaggio (era 68-54 nel terzo quarto) e chiudendo con un vistoso calo dei “vecchietti” Scarone e Myers e con il devastante Ebi limitato da 4 falli.

All’ultimo minuto, con Rimini avanti di due, è proprio Myers a perdere il possesso del pallone, con Castelli che inchioda in schiacciata l’88-88 che vale il supplementare. Poi per fortuna sale in cattedra Bennerman, Rimini getta via un altro vantaggio quasi rassicurante (+5); sul 100-97 per la Riviera Solare a 5” dalla fine fallo sistematico su Rullo (tanto per evitare l’opportunità di una bomba da secondo overtime): segna il primo, il secondo lo scaglia sul ferro nel disperato tentativo di raccogliere il pallone e tentare l’impossibile. Tentativo disperato perché Ebi era fermo a quota 16, e con il 17° rimbalzo chiude l’incontro.

Del trio alle spalle della Riviera Solare tutto facile per il Banco di Sardegna Sassari (87-63 su una Fastweb Casale Monferrato in affanno). L’Enel Brindisi soltanto all’ultimo guizzo si salva a Udine: decide una tripla di Crispin. E la Prima Veroli prosegue la striscia positiva (siamo a quota 4 in fila) contro il fanalino di coda Bialetti.
Più dietro da segnalare che se l’Umana Venezia ha perso nettamente sul campo della Trenkwalder Reggio Emilia, il riminese Tommy Rinaldi si è messo decisamente in luce, con 16 punti (6/9,4/7), 9 rimbalzi e 29 di valutazione.

 

BASKET LEGADUE
Risultati ottava giornata:
AB Latina - Miro Radici Finance Vigevano 84-71; Trenkwalder Reggio Emilia – Umana Venezia 87-72; Nuova Pall. Pavia – Carmatic Pistoia 91-81; Bialetti Scafati – Prima Veroli 81-92; Aget Imola – Fileni Jesi 95-93; Enel Brindisi – Snaidero Udine 73-70; Riviera Solare Rimini – Casalpusterlengo 100-98 dts; Banco Sardegna Sassari – Fastweb Casale Monferrato 87-63.

Classifica: Riviera Solare Rimini 14; Prima Veroli, Enel Brindisi, Banco Sardegna Sassari 12; Trenkwalder Reggio Emilia 10; Carmatic Pistoia, Umana Venezia, Aget Imola 8; Fileni Jesi, AB Latina, Miro Radici Vigevano, Fastweb Casale Monferrato, Nuova Pall. Pavia, Snaidero Udine 6; UCC Casalpusterlengo 4; Bialetti Scafati 2.